Articoli Taggati ‘cravatta’

Prima di chiedervi quando indossare la cravatta, dovreste chiedervi “perché indossare la cravatta?”.

La cravatta è un dettaglio di stile importante. Serve a dare carattere a un outfit o a comunicare un messaggio proprio attraverso ciò che si indossa. Non è solo un accessorio in più. È qualcosa da scegliere con cura e da indossare con fierezza.

Dunque, quando indossarla? → Read more

Irrinunciabile con i look classici, un optional negli out-fit più casual, questo accessorio dona un tocco di eleganza senza tempo. Purché annodata con cura.

La cravatta è l’accessorio maschile per eccellenza, ogni look elegante che si rispetti ne contempla una. E nonostante i tempi moderni vedano lo sportswear contaminare i canoni classici del vestire, questo antico pezzo del guardaroba maschile rimane indenne all’evoluzione di usi e costumi, continuando a caratterizzare il vestire del vero gentleman che ne conosce tutti i segreti. Colori, fantasie, ma soprattutto nodi.

A rendere impeccabile ogni out-fit, infatti, non è semplicemente la scelta dell’aspetto della cravatta, ma la scelta del suo nodo. Morbido o strizzato, piccolo o dai volumi importanti. Ogni variante ha il suo perché. Esistono moltissimi nodi, ma per imparare a cavarsela ad ogni occasione è sufficiente essere abili nella realizzazione di quattro tipi. Vediamoli.

1 – NODO SEMPLICE (o “four in hand”) Iniziamo dalle basi. Questo nodo è il più semplice e veloce da realizzare. Oltre ad essere pratico, non richiede una particolare abilità negli abbinamenti in quanto la sua forma leggermente asimmetrica sta bene con tutti i colli di camicia.

________________

2 – NODO DOPPIO Anche questo nodo è molto semplice da realizzare ed è ideale per tutti i giorni. Differisce dal nodo semplice per un giro di cravatta in più. E’ consigliato per le cravatte sottili.

→ Read more

Tutti lo sanno, il modo in cui ci si veste parla di noi. Ma c’è un accessorio maschile per eccellenza – la cravatta – che più di tutti la dice lunga su chi siamo. Facciamo un veloce self check up attraverso questa mini guida alla cravatta.

CRAVATTA MONOCROMO Una tinta unita color pastello in genere indica una personalità non troppo decisa. Non nel caso sia accostata a capi ricercati e di carattere, come ad esempio, un pantalone in pelle o una giacca in pelle. Tonalità neutre passano da monotone a raffinate, anche in caso di cravatta tricot. → Read more

Stile sobrio ed elegante, per passare discretamente e con nonchalance da una riunione di lavoro ad un’uscita easy con gli amici. Questo è lo stile da seguire per il prossimo autunno inverno, in tema di cravatte. Le anticipazioni moda suggeriscono un largo ritorno dell’accessorio, anche tra i giovanissimi, ma lo propongono in versione sobria, anche per dimensioni. Dolce&Gabbana e lo storico cravattificio napoletano Marinella, non a caso, hanno proposto delle cravatte sottili e di seta, che fluiscono sull’abito in maniera semplicemente impeccabile.

→ Read more

Adatto per le cravatte corte, è il nodo dalla realizzazione più semplice possibile, ma poco valorizzato in Europa, a differenza dei paesi orientali, dove questo prende il posto del nostro classico Tiro a Quattro e viene insegnato già ai bambini in età scolare. Gli svantaggi di questo Nodo, derivano dal fatto che, se non si presta attenzione, può diventare poco elegante e con il tempo tende a sciogliersi, ma se curato e sistemato a dovere dona un tocco personale ad un banale casual look.

→ Read more

“Il superfluo, cosa quanto mai necessaria” Voltaire, Mondain, 1736

Classica, frivola, trendy, le cravatte su misura sono una proposta recente della Sartoria Bocchese: rigorosamente fatte a mano, personalizzate in ogni dettaglio, ognuna è un piccolo personale capolavoro d’artigianato che ben esprime la personalità di ciascun uomo.

→ Read more