Home PageTailoringCravatta: quando farne a meno… con zero sensi di colpa

Prima di chiedervi quando indossare la cravatta, dovreste chiedervi “perché indossare la cravatta?”.

La cravatta è un dettaglio di stile importante. Serve a dare carattere a un outfit o a comunicare un messaggio proprio attraverso ciò che si indossa. Non è solo un accessorio in più. È qualcosa da scegliere con cura e da indossare con fierezza.

Dunque, quando indossarla?

  1. Non indossate la cravatta se non volete metterla.

Sembra paradossale, ma è così. Se la cravatta “vi pesa” o se la indossate “perché bisogna”, non starete mai bene con la cravatta. Questo accessorio, come tutti gli altri, deve farvi sentire disinvolti. Deve farvi sentire voi stessi. È sempre meglio non metterla piuttosto che portarla contro voglia.

  1. Eleganti anche senza.

Ci sono occasioni in cui puoi davvero fare a meno della cravatta. Anche se il contesto richiede eleganza non è detto che questa sia data solo ed esclusivamente dalla cravatta. Bastano un completo di qualità, una camicia su misura e un paio di scarpe ben selezionate per essere raffinati e ricercati. Ne abbiamo parlato anche qui.

  1. Dipende dalla camicia…

La camicia che indossi saprà suggerirti se è il caso di mettere una cravatta o no. Se la camicia è particolare, in genere la cravatta non ci va. Tanto per fare qualche esempio, parliamo di camicie con fantasie eccentriche, camicie con tessuti elaborati o camicie con tanti colori. La cravatta, invece, è perfetta con le camicie bianche classiche o con tutte quelle semplici che hanno bisogno di essere valorizzate.

  1. La cravatta vuole essere regina.

Si tratta di un accessorio dal potere così forte che mette in secondo piano tutto il resto. Dunque se volete indossare altri accessori, come il fazzoletto, i gemelli, una sciarpa, evitate di mettere anche la cravatta. Se invece siete a corto di accessori e cercate quel tocco in più, allora la cravatta è perfetta.

Tags: , ,