Home PageStyle newsLoafer mania: dalla Gran Bretagna la calzatura da uomo più elegante

Le Loafer sono calzature senza lacci molto simili ai mocassini ma con qualche differenza.
Questa tipologia di scarpa originariamente veniva utilizzata come calzatura sportiva maschile.
La storia delle Loafers parte dalla Gran Bretagna, in particolar modo da Londra. Nel 1887, il re Giorgio VI, chiese una scarpa che potesse essere comoda e che lo facesse sentire a proprio agio durante le sue camminate all’interno del palazzo reale.
La richiesta prevedeva l’assenza di stringhe e la presenza di un tacchetto.
Il risultato proposto dalla Wildsmith Shoes fu simile al mocassino: non si sa, però, se i calzolai sapessero dell’esistenza di questa tipologia di scarpa o ne avesse preso ispirazione.
Ben presto, venne commercializzato il primo modello di Loafer chiamato semplicemente Wildsmith Loafer, come calzatura da casa, proprio per ambienti interni e realizzato su richiesta del Re.

 

Come si indossano i Loafer

I loafer sono calzature basse che lasciano, pertanto, la caviglia scoperta.
Nella parte superiore della tomaia è presente un cinturino in pelle o degli elementi decorativi. La caratteristica che li distingue dai mocassini è la presenza di un piccolo tacchetto.

Questa calzatura può essere indossata con ogni capo d’abbigliamento: con i jeans, con abiti eleganti e con i pantaloni chino, un modello estivo con taglio elegante.
Le Loafers donano un tocco di stile per ogni outfit ed è preferibile indossarle senza calzini per ottenere la massima eleganza.
Nel caso in cui si voglia utilizzare anche il calzino, dovrete fare attenzione alla lunghezza dei pantaloni: assicuratevi una lunghezza più ridotta del solito.
Il colore delle calze dovrà in ogni modo abbinarsi alla tinta dell’abbigliamento.

Inoltre, sono due i materiali con cui vengono realizzate le Loafers: la pelle o il camoscio. Il primo è ideale per outfit meno impegnativi e più casual grazie alle finiture lucide e il design elegante.
Le Penny Loafers in camoscio, invece, hanno un design più semplice e possono essere tranquillamente abbinati a capi più eleganti e di sartoria. Questa tipologia, però, è adatta alla stagione più calda.