Home PageStyle newsTailoring monocromo e look color block: che scelta azzeccata!

Ci sono tendenze che lasciano lo spazio che trovano e ci sono tendenze che fanno scattare immediatamente una scintilla, non serve pensarci un secondo di più, le vorremmo subito indossare.

È il caso dell’abito da uomo monocromo, semplicemente impeccabile nella sua semplicità… apparente.

Chi se ne intende di stile lo sa bene: un look che appare semplice non è per forza di caso facile da riprodurre. Al contrario, spesso, richiede dimestichezza nella scelta dei capi per quanto riguarda taglie e colori. E se è il sarto di fiducia in questo caso ad occuparsene al posto nostro, quando ci si deve arrangiare da soli è necessario prestare attenzione a dei dettagli che fanno la differenza.

1. Dimenticate il vecchio detto “no brown in town”

Marrone vietato in città? Non più! Accantonate la regola dello stile british alla vecchia maniera, il marrone oggi non solo abbonda in città è considerato uno dei toni più contemporanei, se indossato in color block. L’abito sartoriale marrone è assolutamente da provare con un maglione leggero a collo alto della stessa tinta.

2. Attenti al fitting

Se monocromo = contemporaneo, cercate di non invecchiare il look sbagliando il fitting. Niente vestibilità slim (ormai sono superate da anni) ma neanche troppo larghe (l’oversize va di moda ok, ma in questo caso non ci sta. Per un ripasso leggete questo articolo sull’oversize tailoring).

La vestibilità ottimale è quella regolare, asciutta sì ma che garantisce piena liberta di movimento.

3. Take it easy

Come interpretare l’abito monocromo? Con rilassatezza. È concesso ammettere la cintura e la cravatta, abbinare capi in maglia (nello stesso colore) e scarpe stringate, ma con suola in gomma, per dare un tocco casual che renderà l’abito protagonista assoluto di eleganza.

Foto © mrporter.com