Home PageConsigli modaCos’è la Sprezzatura, l’arte di essere spontaneamente eleganti

L’argomento sprezzatura è piuttosto complesso, per questo inizieremo parlando delle origini del termine. L’ideatore della parola, nonché della definizione, è Baldasar Castiglione, uomo di corte nel periodo rinascimentale. Egli si occupa spesso di descrivere le caratteristiche che dovrebbe possedere ogni uomo per essere un perfetto “cortegiano”. Castiglione consiglia di non seguire uno stile artificioso ma, al contrario, atteggiarsi e fare ogni cosa in modo del tutto naturale, senza sforzarsi. Il concetto si estende a tanti aspetti della vita, dalle capacità oratorie fino all’abbigliamento, argomento di nostro interesse.
Pur essendo un concetto nato nel 1500, oggi la sprezzatura è più che mai attuale e rimane il fulcro dell’eleganza e dello stile.

Cosa suggerisce in sostanza al gentleman contemporaneo? L’imperativo è non ostentare, evitando outfit troppo ricercati, opulenti e quindi innaturali. Un uomo in grado di saper applicare il concetto di sprezzatura al proprio guardaroba sa vestirsi in modo interessante, senza sembrare artificioso. Lo stile deve essere disinvoltura, deve emanare sicurezza e la sprezzatura è la capacità di saper accostare in maniera attenta diversi capi di abbigliamento, colori e accessori senza far percepire l’attenzione e lo sforzo che vi si nascondono dietro.
Come afferma Castiglione “niente genera più meraviglia di vedere qualcuno fare in modo semplice una cosa molto difficile”.

Come padroneggiare la sprezzatura

Arrivare a diventare esperti nella sprezzatura richiede tempo e impegno. Inoltre, bisogna tenere sempre conto degli ambienti con cui si ha a che fare. In ambienti formali, ad esempio, può risultare estremamente difficile vestire in modo elegante senza sembrare “artificiosi”. Ma più l’outfit deve essere formale e più diventa complicato applicare la sprezzatura al proprio stile.
L’eleganza deve essere spontaneità sia nella scelta di cosa indossare sia nel portamento sicuro e disinvolto. La combinazione di queste due cose, entrambe riconducibili al concetto di sprezzatura, fanno di un uomo un gentleman.

I capi giusti e l’arte della sprezzatura

Indossare un abito formale non basta per far apparire elegante qualcuno. Per chi sta decidendo di seguire la complessa arte della sprezzatura, è importante iniziare a scegliere capi semplici, possibilmente realizzati su misura. In questo modo si avranno abiti dalla vestibilità perfetta, mai “ingessati” che aiuteranno ad assumere un atteggiamento più naturale e disinvolto.

Tags: , , , ,